Storia

- 1985 Il medico Dr. Vito Marchello e pochi altri amici realizzano in Maerne il primo Presepio vivente. Negli ani successivi la manifestazione prosegue fra molte difficoltà, non escluse quelle economiche.

- 1989 Il Sig. Alfredo Minato († 2002 ) assume la presidenza del Comitato del Presepio imprimendo all'Associazione una caratteristica organizzativa di stabilità.

- 1990/1992 Nell'arco di questo periodo l'Associazione organizza anche "La Passione vivente" nel giorno del Venerdì santo.

- 1993 Cresce ogni anno il numero dei visitatori. Vengono ampliate le costruzioni ed il giorno dell' Epifania i Magi arrivano a dorso di cavalli e cammelli.

- 1994 Nel decennale della manifestazione vede la luce un primo opuscolo, essenziale ma significativo, che illustra i traguardi raggiunti dal singolare avvenimento.

- 1995 – 1997 Con il contributo del Comune di Martellago viene sistemata l'area su cui si svolge la manifestazione e ciò al fine di agevolare l'accessibilità da parte dei visitatori. Pur reimpiegando materiali recuperati dalle edizioni precedenti ogni anno vede una disposizione diversa delle ambientazioni.

- 1999 In questo XV° anniversario viene pubblicato un secondo opuscolo arricchito da un saggio del Prof. Ulderico Bernardi, ordinario di sociologia all'Università di Venezia.

- 2000 In collaborazione con A.V.I.S. - A.I.D.O. ed il Comune di Martellago nella prima domenica di Gennaio il Presepio ospita "La Lucciolata", camminata di 3 km. organizzata per una raccolta di fondi a favore della Onlus 'Via di Natale' in Aviano (Pn) hospice per malati oncologici e loro famigliari.

- 2001-2002 Utilizzando scenari, costumi e figuranti del Presepio Vivente un regista della nostra regione gira un filmato sulla vita della Madonna dal titolo "Maria: la più bella pagina del Vangelo".

- 2002 In seguito alla prematura scomparsa del Presidente dell'Associazione, Sig A. Minato, viene incaricata alla Presidenza la Signora Corinna Pizzuti ved. Minato. Continua a dirigere i lavori, a farsi carico dei tanti adempimenti il Cav. Luigi Naletto.

- 2004 Ricorre la XX edizione che viene esaltata dalla pubblicazione di un terzo opuscolo che vede la collaborazione del prof.. Domenico Perozzo di Salzano, docente di filosofia, con un excursus sugli aspetti storici ed artistici della Natività.

- 2008 Si va verso la 25^ edizione in una comunità che ai diversi livelli ha fatto ormai proprio un impegno di conservare ed arricchire l'avvenimento. Il Gruppo studi e ricerche storiche di Maerne stampa, per la penna del locale pubblicista Otello Bortolato, un ricco e prezioso saggio dal significativo titolo " Presepio Vivente – da Betlemme a Maerne" E' uno studio ricco di annotazioni storiche, che partendo dall''avvenimento locale, proietta la Natività in un mondo che sarà condizionato dal messaggio nuovo che dal Presepio promana.